Follow TV Tropes

Following

It / Mancanza Di Empatia

Go To

"Io non sono come le altre persone. Non sopporto il dolore. Mi fa male. "
Daffy Duck, L’abominevole coniglio delle nevi

L’empatia è l’abilita di comprendere le emozioni di un’altra persona. La capacità di essere felici quando un’altra persona è felice, tristi quando è triste, e così via. È collegata all’amore e alla compassione. Anche il senso di colpa, che viene dall’abilita di un personaggio di mettersi nei panni di chi ha ferito, partecipa di questo tropo. L’assenza di empatia è una caratteristica importante, per un personaggio, una che lo contraddistingue. I personaggi che non hanno empatia non sentono né rimorso né senso di colpa o amore. Il cattivo solitamente possiede questa caratteristica e verrà considerato come uno psicopatico o un sociopatico. Alcuni problemi tipici anche della vita reale possono causare questo tropo, ma in realtà ci sono delle sostanziali differenze nel momento in cui viene applicato alla fiction. Questi personaggi possono sentire paura, ma non quella degli altri, nonostante la situazione. Possono farsi una calma passeggiata nel buco più malfamato della città. Nel bene come nel male, queste persone non sono suscettibili ad alcuna forma di panico.

Advertisement:

Si prenda nota del fatto che questi personaggi sono lo stesso in grado di avere un'empatia cognitiva, cioè l’abilità di riconoscere e identificare un’emozione - forse non saranno in grado di condividere la felicità o la tristezza di qualcuno, ma certamente sanno di cosa si tratta (cosa che li porta spesso ad essere degli efficentissimi manipolatori).

D'altro canto, è da ricordare che anche se un personaggio è empatico, questo non significa che sia per forza anche dotato di compassione. Il Sociopatico non dovrebbe essere mai confuso con qualcuno che soffre di Asperger o qualche altra forma di autismo; il primo di solito ha una perfetta empatia cognitiva, ma è completamente privo di compassione, cioè di empatia emozionale; il secondo è giusto il contrario, difettando di empatia cognitiva, ma essendo dotato di perfetta empatia emozionale. Più semplicemente: Il Sociopatico è generalmente educato e gentile superficialmente, un camaleonte sociale, ma come pretesto, mentre gli autistici sono perfettamente capaci di sentire i trionfi e le tribolazioni degli altri - a volte alquanto intensamente – ma risulta difficile capirlo solamente in base alla loro espressione o tono di voce.

Advertisement:

Gli Stronzi, i personaggi affetti da Miopia Morale e Il Senz Anima tendono a fare incetta di questo tropo. Quando si porta alla sua logica conclusione, degenera in Tutto Ruota Attorno A Me. Solitamente una parte integrante della Sociopatia Comica. A volte, personaggi con Mancanza Di Empatia hanno una Giustificazione Freudiana nella manica a scusarli. Questi personaggi spesso non si prendono carico delle loro responsabilità, magari dicendo Ma Per Me Era Martedi.

Da non confondere con Nessuna Compassione, che si riferisce a un personaggio che dovrebbe avere la capacità di sentire empatia, ma fallisce nel dimostrarla. Può includere Il Sociopatico. I Bambini Sono Crudeli e Gli Adolesecenti Sono Mostri spesso hanno questo tropo incorporato. Sotto-Tropo di Disturbi Della Personalita Hollywoodiani.

Advertisement:

Niente Esempi Della Vita Reale, Per Favore! Le annotazioni della Vita Reale sono nella sezione Note Utili. Ricordatevi della Regola Del Cauto Editing Giudizioso.


Esempi:

    open/close all folders 

     Anime E Manga 
  • Fullmetal Alchemist
    • Gli Homunculus, con la possibile esclusione di Greed. O a loro piace far male agli esseri umani o semplicemente non gliene importa niente, e nei casi dove hanno un Cucciolo Della Moralita, non hanno empatia verso nessun’altro.
    • Pride è così privo di empatia da vedere anche ‘’gli altri Homunculus’’ inferiori tanto quanto gli esseri umani. E, mentre Padre fa vedere un minimo di affetto verso i suoi "figli", ha un livello di empatia verso l’umanità persino inferiore a quella dei figli. Per comparare Envy ha, in più di una occasione, riso alla "ridicolaggine" degli esseri umani. Quando Ling Yao accusa Padre di aver fatto lo stesso, la sua risposta è:
    Tu guardi agli insetti e i vermi nella terra e li credi ridicoli? No. La tua posizione così al di sopra di loro che non ti preoccupa crederli una cosa o un’altra, giusto? Questo è come io vedo l’umanità.
    • Anche Solf J. Kimblee, che sembra essere stato scritto come un esempio seri della sociopatia della vita reale. Sembra essere al corrente del suo stato mentale diverso e fa di tutto per nasconderlo, ma alla fine è lo stesso una persona amorale anche crede onestamente non ci sia una differenza tra uccidere persone come soldato e salvarle come dottore; per lui, tutti stanno solo facendo il proprio lavoro to (che, se viene fatto bene, lui ammira egualmente). Essenzialmente, Kimblee definisce il suo bizzarro codice morale basandosi su quanto una persona riesca a seguire ciò che crede o quanto bene riesce a svolgere il suo lavoro; la sua psicopatia è troppo estrema per far si che a lui importi delle regole della società. Anche se riesce a dimostrare una certo rispetto per un’altra persona, è sempre in un modo distaccato ed è completamente incapace di sentire empatia. Ci sarà una ragione per cui lui riesca a piacere a Pride e Envy
  • Gaara da Naruto all’inizio. Anche Sasuke diventa al quanto apatico dopo aver scoperto la verità su suo fratello Itachi e non gli importa se fa del male agli altri o a se stesso finché riesce ad avere la sua vendetta. Uno dei migliori esempi sarebbe quando casualmente massacra una legione di Samurai che stavano proteggendo una riunione diplomatica semplicemente perché non aveva di non ucciderli e non ci pensa due volte quando lascia la sua intera squadra a morire dopo aver salvato la sua vita ripetutamente alcuni secondi prima.
    • Anche Orochimaru, Kabuto, Madara Uchiha e Sasori.
    • Obito è uno degli esempi peggiori della serie. La sua visione della vita lo porta ad uccidere o manipolare le persone per raggiungere i suoi obbiettivi. L’attacco della volpe a nove code su Konoha, che ha ucciso diverse persone e ha fatto diventare il protagonista un Jinchuriki,è tutto a causa sua, e dice di averlo fatto per divertimento.

     Letteratura 
  • Harry Potter
    • Lord Voldemort, e quasi tutti i suoi Mangia Morte - particolarmente Bellatrix, che sembra al quanto Sadistica e mentalmente sbilanciata in generale. Quando Narcissa (la sorella di Bellatrix) è portata all'esaurimento nervoso da Voldemort che ha mandato suo figlio in una missione pericolosa, Bellatrix insiste che dovrebbe sentirsi fiera. "Se io avessi dei figli, sarei felici di metterli al servizio del Signore Oscuro."
    • Professoressa Umbridge, che pensa sia una buona idea far scrivere gli studenti con il proprio sangue per punizione.

     Videogiochi 
  • L’ Organizazione XIII di Kingdom Hearts. Sono tutti perfettamente capaci di fare cose orribili a tutti (anche a vicenda) senza lasciare alcun rimorso se è per riprendersi i propri cuori. Siccome sono Nessuno, non dovrebbero teoricamente essere capaci di sentire emozioni, che spiega un bel po’. Anche quelli più "emotivi", Roxas e Axel, non riescono a capire ciò che l'altro vuole, poiché Roxas è scappato senza preoccuparsi minimamente di Axel e Axel non capisce perché sia scappato e pensa solo ai benefici personali ottenuti dall'essere con Roxas.
    • Però nel caso di Roxas, c’è da considerare il fatto che non si fida più di Axel e non lo considera più un amico dopo che scopre quanto Axel abbia nascosto a lui riguardo Xion.
  • Final Fantasy VII: Hojo, Hojo, Hojo, HOJO!!!!
    • La maggior parte dei cattivi di Final Fantasy non hanno empatia, specialmente Kefka. Uno degli unici villani della serie che poteva esprimere empatia era Sephiroth.
Top

How well does it match the trope?

Example of:

/

Media sources:

/

Report