troperville

tools

toys


main index

Narrative

Genre

Media

Topical Tropes

Other Categories

TV Tropes Org
random
It: Uomo Di Latta

"Essere un robot è grandioso, ma non abbiamo emozioni e qualche volta questo mi rende molto triste."
Bender, Futurama

Non ha emozioni, o così dice. Però in realtà è sensibile come tutti, forse anche di più. Infatti, è probabilmente la persona più buona in tutta la serie. Strano, eh?

Questo tropo porta ad una paradossale ricerca per Diventare Un Bambino Vero, o almeno imparare le emozioni. Ma se non avevano le emozioni fin dall'inizio, come possono essere così disperati da volerle?

Sembrerebbe anche che alcune emozioni contino più di altre. La felicità conta più della rabbia, della frustrazione o della tristezza. Quindi qualcuno può essere un aggressivo Lagnangoscioso, ma siccome non può godersi il profumo dei fiori, non sente emozioni. Il Calimero Stoico fa quasi parte di questo tropo; questo personaggio sembra non avere emozioni, ma in fondo in fondo le ha, quindi mantiene il proprio status da Calimero. Forse se dicesse di voler semplicemente essere felice invece che di voler provare emozioni in generale, avrebbe più successo.

Il nome del tropo si riferisce all'omonimo personaggio de Il Mago Di Oz, che in effetti è abbastanza prono a versare Tenere Lacrime. Altri scatti subconsci del personaggio, come rompere quello che ha in mano mentre nega di essere capace di sentire la rabbia, possono tradire L'Uomo Di Latta.

Verità In Televisione: quello che viene esposto qui però è qualcuno che è fuori contatto con le proprie emozioni, quindi che le sente senza accorgersene. Le ragioni includono un ostentato machismo per sembrare più virile, essere in fase di negazione, alcune malattie mentali (come la depressione), o alcune disabilità (come le malattie autistiche). C'è anche una caratteristica della personalità conosciuta come Alessitimia, che è definita dal fatto che la mente ha difficoltà nell'identificare le emozioni, dire quale differenza passa tra emozioni e sensazioni corporee, e nel descrivere quello che si prova per altre persone. C'è poi da dire che la rabbia è controllata da una parte diversa del cervello da quella che controlla le emozioni.

Un lato oscuro del tropo molto comune nella Fantascienza o nel Fantasy, dove intere specie possono essere definite come "logiche" e senza emozioni, per poi rivelare che sono in realtà composte di arroganti, odiosi, spietati, bruschi o comunque persone molto instabili, capaci di provare solo emozioni negative. Apparentemente, molti scrittori confondono "controllare le proprie emozioni" con "sopprimere le proprie emozioni", e le emozioni soppresse invariabilmente sono considerate "deboli", come la pietà, l'empatia, l'umiltà, la compassione o l'abilità di mettersi nei panni degli altri. O semplicemente l'educazione di base. La strana conseguenza è che questo in qualche modo consente ai membri di questa specie di dimenticarsi convenientemente che stanno solo occultando un'emozione, e procedere a genocidi e massacri, perché "non sono in grado di provare compassione".

Affine a Faccia Congelata, quando una persona non esprime le emozioni con la faccia.

Esempi:

TsundereIt/Tropi Delle EmozioniVortice Di Emozioni
L Uomo Dietro L UomoIt/In ItalianoUomo Che Veste Elegante

random
TV Tropes by TV Tropes Foundation, LLC is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available from thestaff@tvtropes.org.
Privacy Policy
6164
43