It: Morale Accidentale

“Forse non c'è nessuna morale”, s'azzardò a osservare Alice.
“Che, che, bambina!”, disse la duchessa, “in tutto c'è una morale, basta trovarla”

Quando un autore intende semplicemente scrivere un racconto di finzione senza inserirvi una morale, ma qualcun altro vi legge qualcosa che non era voluto. Il che può anche accadere quando l'autore desiderava sì che vi fosse un insegnamento, ma dall'opera ne viene ricavato uno che non c'entra per nulla con quello effettivamente inteso.

Questa situazione sembra trovare origine dal fatto che vi sia sempre qualcuno che creda che Sono Tutti Gesù In Purgatorio, la qual cosa li porta a esclamare "Come Sarebbe, Non È Educativo?" quando glielo si fa notare. Per chiarire la situazione di regola è necessaria la Parola Di Dio — sempre ammesso che possa aiutare in tal senso; ma non contateci troppo.

Come nel caso di un Fandom In Errore (quando non si riesce a cogliere la morale o la satira voluta dall'autore), una Morale Accidentale può anche derivare da una scarsa abilità comunicativa dell'autore o dalle Sfortunate Implicazioni conseguenti il cattivo uso di simboli comunemente diffusi.

Si vedano anche: La Morale, Morale Rotta, Morale Non Adatta Alle Famiglie e Morte Dell'Autore.

Talvolta queste morali non volute tendono ad avere Sfortunate Implicazioni.

Esempi: