troperville

tools

toys


main index

Narrative

Genre

Media

Topical Tropes

Other Categories

TV Tropes Org
random
It: Magia A È Magia A
"Non pretendiamo che si rispettino tutte le regole della fisica tradizionale, ma almeno cercate di non fregarvene di quelle che avete inventato voi."

Le opere che fanno largo uso di elementi speculativi, come la Fantascienza o il Fantasy, spesso si armano di un assortimento di fantasticherie inafferrabili che non ci sogneremo nemmeno di ritrovare nella Vita Reale – e tuttavia riescono comunque a gestirle in un modo così coerente, che è come se fossero davvero regole della fisica di tutti i giorni.

Certo, se l'autore sa cosa sta facendo... Non importa quanto fantascientifici siano gli eventi narrati: la loro Coerenza Interna è ciò che tiene in vita o distrugge la Volontaria Sospensione Dell'Incredulità. Si può fare in modo che l'esperto di tecnologia della Resistenza si dilunghi in vaghe spiegazioni sparando la parola “nano” a caso per mettere in luce come la superarma a base di polvere di fata dell'Impero Del Male necessiti di un'oretta di ricarica tra un colpo e l'altro prima di riattivarsi, e il pubblico annuirà collettivamente e sorriderà; ma se più tardi si fa sparare la superarma due volte di fila, si apre un Buco Nella Trama che lo indispettirà non poco.

Si tratta di una parte così fondamentale nella percezione che il pubblico ha di una storia, che se si stabilisce una “regola” interna abbastanza irreale, e poi la si rompe per fare in modo che le cose vadano come andrebbero nella Vita Reale, chi guarda ne rimarrà comunque spaesato. Non importa, dunque, che la regola sia realistica: anche quando non viene per niente spiegata il succo non cambia – a seconda dell'audience, anche limitarsi a dire “è magia!” può essere una spiegazione sufficiente, fintanto che la magia viene gestita coerentemente.

Sostituire la mera coerenza interna con una spiegazione logica “in buona fede” è una pecca necessaria nella Narrativa Speculativa. Se non vi fosse, qualsiasi situazione in cui un mago si ritrovi a castare una palla di fuoco degenererebbe in un Info Dump di rango para-fisico e pseudo-scientifico. Comunque, come per ogni altro tropo, troppe informazioni possono essere tutt'altro che salutari. Se un elemento rilevante per la trama si comporta in maniera coerente ma irrealistica, c'è da aspettarsi che anche il membro più paziente del pubblico prima o poi voglia saperne di più sul come funziona, almeno perché darà per scontato che le cose siano Come La Realta Previa Smentita.

La coerenza in sé potrebbe anche essere portata ad estremi eccessivi; o piuttosto, potrebbe essere applicata in modo poco saggio. È fin troppo comune trovarsi davanti regole che vengono “burocratizzate” al punto in cui è il loro spirito, piuttosto che la loro letteralità, a non poter essere rotto. E questo è il motivo per cui si fanno vivi fenomeni come la Armatura Della Trama: dire che nessun arma può penetrare l'Armatura Bianca della Leggenda è una cosa; ma fare in modo che un intero battaglione di nemici che circondano chi la indossa passino ore e ore a bersagliarlo inutilmente con ondate infinite di frecce, senza pensare a nessun altra strategia possibile, è un'altra.

È possibile frantumare la coerenza senza danneggiare la Volontaria Sospensione Dell'Incredulità, anche se richiede tempo – in pratica, occorre fare in modo che la violazione della regola non appaia come tirata per i capelli, e cioè occorre che abbia (o che sembri di avere) un suo perché. Un modo è far notare la violazione ai personaggi stessi, così da rafforzare il fatto che è strano che sia accaduto, e che forse esiste davvero una spiegazione per la cosa, da qualche parte. Se poi tale spiegazione non si fa viva, almeno si è fatto in modo che un Buco Nella Trama venga relegato alla mera Logica Da Frigo.

Questo tropo deve il suo nome alla Legge di Identità Aristotelica, che sostiene che “una cosa e sé stessa sono la stessa cosa”, portando un contributo importante di Capitan Ovvio alla dialettica moderna (ovviamente, al tempo non lo era). Il titolo, in particolare, si riferisce alla nota formulazione simbolica “A = A”, che probabilmente è dovuta al matematico e filosofo tedesco Gottfried Leibniz.

Affine a Magia Nel Contesto Sbagliato, quando qualcuno ha dichiaratamente l'abilità di circuire la normale consistenza interna dell'opera.

Si veda anche Fisica Di Minovsky, che è un genere di fisica artificiale con leggi estremamente dettagliate che la fanno sembrare fisica reale, rendendolo Il Figo Della Regola. Contrastante con Nuove Regole A Richiesta Della Trama e Cosi Non Scientifico; contrastante anche con Frattura Storia Gameplay, che è una intera categoria di notevoli violazioni molto comuni di questo tropo nei Videogiochi.

Esempi:

Legge Di SturgeonIt/Leggi E FormuleMassima Di Bellisario
Banconota Da Un Fantastilione Di DollariIt/Phlebotinum ApplicatoMoralotinum
Magnifico BastardoIT/Tropi LeggendariMaglietta Rossa
Il Maestro Di ScacchiIt/In ItalianoMaglietta Rossa

random
TV Tropes by TV Tropes Foundation, LLC is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.
Permissions beyond the scope of this license may be available from thestaff@tvtropes.org.
Privacy Policy
10728
31