It / Legge Del Piu Giusto

"La mia forza è quella di dieci persone, perchè il mio cuore è puro."
Sir Galahad, King Arthur

L'Eroe ed un avversario (di solito IL Cattivo o Il Rivale) che segue un'ideologia opposta alla sua fanno a botte. Forse stanno combattendo proprio per i loro ideali o forse per qualche altro motivo, ma lo spettatore si accorgerà subito che da questa battaglia dipende ben più della loro vita, della loro morte o anche del destino del mondo. Il risultato di questo scontro stabilirà quale delle due ideologie è corretta.

E si può stare sicuri che sarà l'eroe a vincere. Perchè? Perchè vige la Legge Del Piu Giusto, e l'eroe è il più giusto.

Nelle intenzioni degli autori La Morale della storia è che I Buoni Vincono Sempre, ma a volte il risultato può essere una Morale Non Adatta Alle Famiglie che mostra che di fatto è la forza in battaglia a stabilire chi ha ragione. In questi casi la Legge Del Piu Giusto e la Legge Del Piu Forte si sovrappongono, il che quasi sicuramente non era nelle intenzioni degli autori. Per evitarlo, questi ultimi possono in modo che il cattivo Prenda A Calci Un Cane e combatta come Heel; l'eroe vincerà lo stesso combattendo in maniera pulita, oppure il cattivo verrà sconfitto proprio grazie ai suoi stessi stratagemmi. In altri casi mostreranno come l'ideologia del cattivo sia basata sulla vendetta e non sulla giustizia, e quindi sia immorale. Questo tropo è comunque una visione più positiva di quella opposta, ovvero la Legge Del Piu Forte.

Questo tropo può essere più o meno Giustificato dalla storia se viene mostrato perchè la filosofia del Più Giusto è quella più efficace, anche in battaglia. Un possibile esempio è quando i buoni hanno coltivato delle virtù positive come l'impegno ed il lavoro di squadra, mentre i cattivi si sono sempre affidati all'inganno ed alla prepotenza e quindi non sono in grado di affrontare una vera sfida. In altri casi il fatto stesso che i personaggi credano nella Legge Del Più Giusto può renderla reale, incoraggiando gli eroi e scoraggiando i cattivi.

Adesso si trova principalmente negli anime Shounen e nei fumetti occidentali, ma questo tropo è stato usato nel corso della Storia per predicare delle morali. Nelle civiltà occidentali antiche si credeva che fosse una legge valida nella vita reale, dato che Dio o gli dei avrebbero favorito le persone degne di vincere.

Se lo sconfitto accetta l'inferiorità della sua ideologia, questo tropo può portare a Sconfitta Uguale Amicizia. Se il significato dello scontro dev'essere messo molto in evidenza, i personaggi faranno un Discorso Del Mondo Di Cartapesta o un Discorso "Il Motivo Per Cui Fai Schifo" prima o durante il combattimento, spiegando a parole la loro ideologia, le lezioni che hanno imparato e perchè credono che tutto ciò permetterà loro di vincere.

La legge di solito si applica a scontri tra un eroe ed un cattivo, ma può anche comparire in una battaglia tra due eroi o tra due cattivi con idee divergenti. Nel secondo caso serve a mostrare che il vincitore, per quanto il suo modo di fare non sia condivisibile, è perlomeno una persona migliore del suo avversario. Per esempio, anche se un cattivo non crede nella forza della verità, della giustizia o dell'onore, potrebbe perlomeno seguire fermamente i principi della Felloneria Pragmatica e considerare patetico e disgustoso il comportamento Stupido Malvagio di un altro cattivo.

Da non confondere con la Legge Del Piu Forte, in cui il vincitore decide cos'è giusto perchè è più forte.

Uno dei componenti principali dello Spirito Giapponese. Vedi anche: Risoluzione Eroica.
http://tvtropes.org/pmwiki/pmwiki.php/It/LeggeDelPiuGiusto