Sebbene "It/AntiEroe" una volta si riferisse ad uno specifico archetipo di personaggio, nel tempo il termine si è evoluto e adesso ne copre vari tipi, molto diversi tra loro, ma tutti accomunati da un aspetto chiave: [[{{It/Contraltare}} fare da contrasto]] ai tipi di eroi tradizionali come il It/CavaliereSenzaMacchia, It/LAsso, e l'It/EroeIdeale. Classificarli in base alla It/ScalaGraduataDiIdealismoControCinismo si presta bene ad una scala graduata di antieroismo, anche se la definizione originale esiste da qualche parte al di fuori di essa.

Lo It/SviluppoDelPersonaggio potrebbe far salire o scendere un antieroe lungo questa scala. Si veda la It/ScalaGraduataDiViltaDelCattivo per personaggi che sarebbero l'It/AntiEroe se non avessero già la parte del cattivo. Affine alla It/ScalaGraduataDiAntiantagonismo.

La moralità della scala, a partire dal Tipo II, va da inequivocabilmente buono a cattivo, ma la moralità specifica di un dato personaggio (in particolare il loro It/AllineamentoDelPersonaggio) è una questione [[It/PotrestePensarlaDiversamente che non discuteremo qui]].

'''Tipo I''': L'antieroe originario, in un certo senso esiste al di fuori della scala e quindi non ha una moralità stabilita, ma tende comunque ad essere buono o neutrale, con alcune eccezioni.

'''Tipo II''': Questi sono più inequivocabilmente moralmente buoni, e alcuni definirebbero degli esempi come versioni più [[{{It/Brontolorso}} scontrose]] di eroi morali dalla It/PuraPurezzaIncorruttibile.

'''Tipo III''': Questi sono più insicuri, ma non peggio di neutrali. Alcuni restano nella categoria "buona" per tutta la storia. Questo tipo è disposto a It/SparareAlCane o altrimenti [[It/HoFattoQuelloCheAndavaFatto fare quello che devono fare]].

'''Tipo IV''': Questi sono il più cupi possibile mentre, al contempo, animati da buone intenzioni, ma spesso sono visti come neutrali nel migliore dei casi. It/OcchioPerOcchio è il {{It/Tropo}} caratteristico.

'''Tipo V''': Questi sono, nel migliore dei casi, neutrali [[It/PiuCupoECrudo più cupi e crudi]], spesso [[It/AntagonistaProtagonista antagonisti]] di It/UnTonoPiuLuminosoDiGrigio [[It/MaleControMale mirato a mali più grandi]]. Si vedano anche It/MoralitaInGrigioENero, It/ChiLottaControIMostri.

[[foldercontrol]]

!!Tipo I: It/AntiEroe classico

Questa era l'interpretazione originale del termine, un personaggio che è il protagonista ma manca delle qualità di un eroe come lo vedevano i greci (probabilmente più vicino all' It/EroeTragico). Si vedano It/LImperturbabileUomoQualunque e It/QuestoPerdenteSeiTu per concetti correlati. Antieroi di Tipo I sono particolarmente comuni nelle commedie, dove potrebbero anche interpretare una versione ''molto stemperata'' di {{Unsympathetic Comedy Protagonist}}. Un Tipo I potrebbe trasformarsi in un eroe nel corso della storia se riesce a vincere i suoi demoni, scoprire il suo coraggio, trovare una giusta causa per cui battersi, eccetera. Che questo succeda oppure no dipende molto dalla posizione della storia nella It/ScalaGraduataDiIdealismoControCinismo; un antieroe di Tipo I in una storia anche solo vagamente idealista è tutto fuorchè sicuro di trovare vero eroismo entro la fine della serie, mentre un Tipo I in un'ambientazione più cinica è molto meno probabile.

Tropi specifici sono '''It/LImperturbabileUomoQualunque''' e '''It/AntiEroeClassico'''.

[[folder:'''Esempi:''']]

[[/folder]]

----
!!Tipo II: It/AntiEroe Disney

Questo è, discutibilmente, l'interpretazione del termine nel linguaggio comune -- un personaggio che fa da contrasto ad uno stridentemente pulito It/CavaliereSenzaMacchia -- forse un It/CavaliereSenzaMacchiaMaConParecchioCinismo. Viene usato il termine "Disney" perchè, pensandoci bene, in realtà questo personaggio è praticamente un eroe puro, con It/SpiritoEroico, però non ha l'attitudine mentale positiva che di solito hanno tutti gli eroi tradizionali. Molto frequente per il It/ViziosoConUnaMorale. Come un Tipo I, un antieroe di Tipo II ha buone probabilità di trasformarsi in un eroe nel corso della storia una volta risolti i suoi conflitti personali, trovato qualcuno da proteggere, eccetera.

'''It/CavaliereSenzaMacchiaMaConParecchioCinismo''' è un tropo specifico.

[[folder:'''Esempi:''']]

[[/folder]]

----

!!Type III: It/AntiEroe pericoloso

Mentre alcuni di questi condividono la predilizione per i commenti sarcastici associata con un It/AntiEroe di Tipo II, sono in un certo qual modo più cupi della versione precedente, in quanto il loro status di It/AntiEroe è dovuto alla loro predisposizione di fare del bene tramite azioni "non proprio gentili". Inoltre, come è dimostrato da Nonnina Weatherwax di ''{{It/Discworld}},'' questo personaggio può facilmente essere privo di umorismo e mantenere il suo aspetto {{It/Cazzuto}}. Essenzialmente una versione più cattiva del Tipo II. Antieroi di Tipo III potrebbero diventare più gentili e passare ad eroi nel corso della storia, ma è altrettanto probabile che non lo facciano.

C'è una divisione in questo spazio riguardo l'accettabilità dell'uso di forza letale. Alcuni [[It/NonUccidere saranno contrari]], ma altri la vedranno come una soluzione accettabile. Nel secondo caso, è generalmente usata come ultima risorsa, ma se occorre [[It/HoFattoQuelloCheAndavaFatto faranno quello che devono]].

'''It/IlBeneNonEGentile''' ha altre informazioni su questo tropo.

[[folder:'''Esempi:''']]

[[/folder]]

----
!!Tipo IV: It/AntiEroe brutale

Questo tipo di It/AntiEroe [[It/EsattamenteComeDiceLEtichetta sarà ricorrentemente estremamente brutale]]. In alcuni casi potrebbe semplicemente vivere in un'ambientazione da It/MondoDiMerda, e avrebbe potuto essere un "It/AntiEroe Disney" in un'ambientazione più idilliaca. Qualunque personaggio eroico che sia It/PericolosamenteEspertoDelGenere è probabile che sia di questo tipo. C'è anche l'It/EroeConUnaInsufficienzaInBene. Esiste la possibilità che un Tipo IV veda l'errore nei suoi modi di fare, si liberi della sua sete di sangue e diventi un eroe vero e proprio nel corso della storia, ma non ci sperate; uno scenario più probabile è che resti un It/AntiEroe e mantenga molti dei suoi difetti, salendo però la scala fino ad un meno ambiguo Tipo III, o in casi rari un Tipo II.

Da notare l'esistenza di un altro aspetto di questa categoria, che scambia gli obiettivi eroici con dei metodi più gentili, o perlomeno qualità migliori. Gli obiettivi saranno neutrali tendenti allo sgradevole (ma mai proprio malvagi), bilanciati dal fatto che avrà limiti che non supererà, avrà un debole per per gli amici e gli amati eccetera, così come sarà spesso dalla parte dei buoni, anche se solo per puro caso o per tornaconto personale. [[note]]Potreste anche dire che questo tizio debba essere ''sempre'' dalla parte dei buoni per essere considerato un {{It/AntiEroe}}, altrimenti sarebbe solo un passante non malvagio.)[[/note]] In pratica, dove l'aspetto precedente di Tipo IV è più o meno un [[It/EstremistaBenIntenzionato più (troppo) estremo]] Tipo III, questo è un Tipo V con meno vizi e più virtù. Questo non vuol dire che non possa diventare un tipo III, o addirittura un Tipo II, se decide che i buoni gli piacciono abbastanza da unirsi a loro con tutto il cuore; comunque, significa che sono soggetti a precipitare in un Tipo V se i loro tratti buoni iniziano a perdere contro quelli cattivi.

'''It/OcchioPerOcchio''' è un {{It/Tropo}} caratteristico per questa categoria. Si vedano anche '''It/AntiEroeAnniNovanta''' e '''It/EroeByronico'''. Raffigurazioni particolarmente ciniche della It/SimpaticaCanaglia tendono ad essere della seconda varietà.


[[folder:'''Esempi:''']]

[[/folder]]

----
!!Tipo V: [[It/AntiEroe Eroe]] Solo Di Nome

Lontano dall'essere It/EvidentementeNonUnCattivo, oscilla da [[It/NonLoStoFacendoPerLaTuaRivoluzione un personaggio semplicemente amorale che per una qualche ragione è stato puntato contro il cattivo]], ad essere un personagio attivamente malevolo, [[It/EroeDesignato considerato eroe solo]] perchè i cattivi che combatte sono [[It/VeroMostro dei veri mostri]] e/o [[It/ManiacoOnnicida maniaci onnicidi]].

L'It/EroeSociopatico e molti [[It/EroeByronico protagonisti da]] It/LordByron rientrano in questo tropo, così come molti [[It/AntiEroeAnniNovanta antieroi degli anni novanta]], ma la tendenza non era limitata a quell'era, e l'origine barbarica della mitologia eroica si trova nel massacro glorificato.

Gli antieroi di Tipo V hanno virtualmente zero possibilità di diventare eroi - infatti, se lo facessero, la cosa potrebbe minare fortemente la credibilità della storia. Comunque, parecchi passano al Tipo IV, o anche al Tipo III, se viene mostrata pazienza e amore e se lo sforzo per riabilitarli viene spolverato con una buona dose di fortuna o assistito da una grossa mazza.

Nel migliore dei casi il confine tra un It/AntiEroe di Tipo V e un It/AntagonistaProtagonista è molto difficile da definire.

Comunque, bisognerebbe notare che se il conflitto è '''It/MaleControMale''' o '''It/MoralitaInGrigioENero''', l'antieroe è il minore di due mali.

'''It/AntiEroeAnniNovanta''', '''It/DemoneNobile''' e '''It/EroeByronico''', ricorrentemente, ma non sempre, ritraggono questo tipo di personaggio. Quando è in un gruppo, è probabile che sia un '''It/CompagnoMalvagioDiRappresentanza'''. Se è It/ButtatoSulRidere, si veda '''It/SociopaticoEroicoComico'''.

Contrastante con It/AntiAntagonista.

[[folder:'''Esempi:''']]

[[/folder]]

----