Qualche volta, quando una persona ricorda un dato evento, ci è concesso di vedere come si era svolto... ma aspettate un momento, perché la memoria di questa persona sta mostrando la persona che lo sta ricordando? Ad esempio, se Bob si ricorda di un appuntamento con Alice e ci è dato di assistere potremo ammirare una scena tipo questa: Alice se ne sta al tavolo da sola, ad aspettare... e poi Bob arriva in ritardo tutto trafelato! Se stiamo rivedendo tutto dalla prospettiva di Bob, perché non vediamo attraverso i suoi occhi? E in ogni caso, di certo non sarebbe possibile, dal suo punto di vista, essere a conoscenza di nulla che precede il momento del suo arrivo, e invece...

Di solito questo tropo è considerato un'It/AccettabileRotturaDallaRealta: non è facile rendere perfettamente gli eventi attraverso il punto di vista di qualcuno, magari perché non è più possibile ricreare la scena del ricordo così come dovrebbe essere agli occhi del personaggio, se la stessa è stata filmata molto prima.

Un'altra ragione per cui un Flashback In Terza Persona potrebbe essere considerata un'It/AccettabileRotturaDallaRealta è per via di tutto quel comparto di imbeccate visive che qualche volta aggiungono quel It/BonusDaRipetizione che piace tanto. Un Flashback In Terza Persona potrebbe anche essere perfetto per piazzare un It/FucileDiCechov, una It/GagDelMattone, una It/DivertenteScenettaSulloSfondo o un po' di It/{{Anticipazione}}.

Qualsiasi cosa trasmetta via It/RaggioDiEsposizione è probabile rientri in questa categoria. È anche segno di un It/NarratoreInaffidabile.

Essendo questo un tropo molto comune, vi preghiamo di limitarvi ad elencare esempi di opere in cui è sovvertito o evitato, o in cui è usato sì convenzionalmente, ma in modo davvero particolare.

----